Questa “carnevalata” ci potrebbe essere costata più di 3.000 Euro 

E’ la somma prevista dalla Determina di pagamento n. 705 del 14.06.2012 a favore della ditta Polvere di stelle di Vasto a cui il Comune ha richiesto l’affitto di abiti di carnevale. 
Sono, forse, quelli con cui i componenti dell’allora Giunta municipale, il Sindaco Luciani ed alcuni amici di corte hanno sfilato in occasione del carnevale 2012
Se fosse così, comunque, qualcuno ci dirà: “In fondo che sono 3.000 Euro per un’iniziativa simpatica?”. 
Se fosse così, occorrerebbe ricordare che: 
-nel 2012 (come oggi) il bilancio Comunale non era (e non è) in condizione di permettere nessun lusso; in questi mesi si è raschiato il fondo del barile per trovare risorse e far fronte agli impegni; 
-sono state soppresse iniziative e spese, come fare una importante certificazione alle scuole cittadine (7.000 Euro). 

Di contro 3.000 Euro per un divertissement di Luciani e la sua corte si sarebbero trovati? 
3.000 Euro rappresentano, ad esempio, ulteriori 30 buoni libri da 100 Euro per le numerose famiglie francavillesi alle prese con la morsa della crisi economica. 
Ma non vogliamo credere che sia così. 
Vogliamo pensare che i singoli amministratori si sono pagati personalmente l’affitto degli abiti indossati e che quella somma era per gli abiti di altri figuranti del carnevale. 

Fateci sapere, la città è curiosa.